Bank of China- DAL 2016 NUOVO SISTEMA VALUTAZIONE RISCHI

di Eugenio Buzzetti, fonte agiChina

 Pechino, 29 dic. – Nuovi criteri per la valutazione delle banche, in Cina, a partire dal 2016. Le banche cinesi saranno soggette a un nuovo sistema di valutazione dei rischi finanziari, ha spiegato la People’s Bank of China in una nota diramata oggi, che sposterà l’attenzione dal sistema di prestiti “al credito in generale”, inclusi gli investimenti in azioni e obbligazioni. In base alle nuove normative, secondo gli analisti, la banca centrale cinese assolverà funzioni finora di competenza della China Banking Regulatory Commission, l’ente di vigilanza del settore bancario in Cina, che comprendono anche le valutazioni sugli asset fuori bilancio delle banche, una variabile associata generalmente al settore bancario ombra.

Allo stesso tempo, la banca centrale cinese ha reso noto anche le nuove regole sui servizi di pagamenti on line offerti da istituzioni non bancarie per contenere le frodi e i rischi del settore della finanza on line. Dal 1 luglio 2016, per effettuare questo tipo di pagamenti occorrerà registrarsi con il proprio nome e le transazioni non potranno superare i duecentomila yuan all’anno. Il settore dei pagamenti on line è in fortissima crescita in Cina, soprattutto dopo la nascita di Alipay, il sistema di pagamenti on line creato dal gigante dell’e-commerce, Alibaba: i volumi delle transazioni hanno sfiorato i 33mila miliardi di yuan nei primi tre trimestri del 2015, oltre cinquemila miliardi di dollari, in crescita del 98,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

 

30 DICEMBRE 2015 

Annunci

China Time

China Time news è un sito di informazione e comunicazione su tutto ciò che concerne la Cina, che oltre a fornire notizie quotidiane, propone articoli e approfondimenti sui temi della politica, dell’economia, della cultura, della società.

E’ direttamente collegato alla pagina facebook China Time.

Clicca sull’immagine

logo china time