La cultura degli oggetti di sabbia nera di Yingjing

China Time
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta

 

Il “baishanni” è un tipo di terra che si trova esclusivamente nel villaggio Gucheng, della prefettura Yingjing (provincia del Sichuan). Questa terra, dal colore bianco e giallo, è molto liscia ed adesiva, ed è quindi considerata un ottimo materiale per la produzione di oggetti di sabbia.

Per produrre una casseruola di carbone attivo, sono necessari 8 passaggi distinti, per i quali servono tre giorni di lavoro. Successivamente, la casseruola deve essere cotta in forno per 50 minuti, ad una temperatura di oltre 1300°C. L’intero processo rende ogni oggetto unico.

Gli oggetti di sabbia di Yingjing hanno una storia di oltre 2000 anni. Nel 2008, su iniziativa del governo locale, le tecniche di cottura degli oggetti di sabbia sono state inserite nella lista dei patrimoni immateriali a livello nazionale.

Negli anni recenti, oltre alle casseruole nere e agli oggetti più tradizionali, rispondendo alla domanda del mercato, gli artigiani locali hanno cominciato a produrre servizi da tè e i vasi da fiori, nella speranza di tramandare questo patrimonio antico attraverso l’innovazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...