Etnia mosuo

Nel sud-ovest estremo della Cina, in un’area a cavallo fra le provincie dello Yunnan e del Sichuan, vive una popolazione che nel tempo è stata soprannominata ‘Il regno delle donne’.
Qui è infatti stanziata una delle rare comunità matriarcali del mondo, quella del popolo Mosuo (anche detti Na), all’interno della quale vigono regole e tradizioni che nel resto del mondo apparirebbero inaccettabili. Ecco alcune curiosità su di essa.

Quella dei Mosuo è un’etnia di piccole dimensioni, composta da circa 50 mila persone stanziate principalmente nell’area attorno al Lago Lugu

Le definizioni ‘matrilineare’ e ‘matriarcale’ si adattano solo in parte a indicare l’assetto sociale dei Mosuo: sebbene in questa etnia siano le donne a guidare la famiglia e l’eredità è effettivamente matrilineare, dire che gli uomini non giocano nessun ruolo di rilievo all’interno della comunità (come a volte avviene) non è corretto. Facciamo l’esempio del matrimonio e della prole: una delle caratteristiche principali dei Mosuo è la tradizione del ‘zou hun’, ossia del “matrimonio mobile”. Quando una donna prova interesse nei confronti di un uomo può concedergli il permesso di recarsi da lei in visita notturna. All’alba, però, l’uomo dovrà tornare sotto il tetto della propria famiglia di origine. Se da quell’incontro nascerà un bambino, questo verrà cresciuto dalla famiglia della donna e il padre biologico non avrà alcuna responsabilità né pretesa sulla sua educazione. A fargli da guida e da modello maschile saranno gli zii materni. Essi, inoltre, sono incaricati delle decisioni politiche che interessano la comunità.

Un’etnia antropologicamente unica.

Lo stile di vita dei Mosuo è stato oggetto di numerosissimi studi antropologici in quanto mette in discussione alcuni dei capisaldi su cui si basano le società di cultura occidentale e la stessa tradizione cinese.
Il loro modo di concepire la famiglia e soprattutto la libertà sessuale dei Mosuo, non solo non combacia con l’idea di matrimonio monogamico inteso come istituzione universale, ma sembra mettere in discussione la credenza che il benessere della prole dipenda dalla qualità e dalla stabilità dell’unione dei suoi genitori e che quando essi hanno relazioni extraconiugali e storie di breve durata, questo vada a minacciare il sano sviluppo emotivo dei figli.
In ogni caso, la libertà di scelta che hanno le donne Mosuo non va intesa come una promiscuità generale: anche se non vivono sotto allo stesso tetto non è insolito per una di loro avere rapporti sessuali solo con un uomo durante l’arco della vita: si tratta di una scelta personale.
In sostanza, il fatto che i Mosuo concepiscano la sessualità e le relazioni amorose come qualcosa di separato dalla vita domestica, dalla genitorialità, dall’educazione e dalla situazione economica non significa che poi essi non siano in grado di crescere dei bambini sani (in tutti i sensi). Il supporto che la famiglia allargata fornisce a tutti i suoi membri, infatti, è tale da garantire il benessere di tutti.
Un fatto interessante riguardo alla diffusione delle pratiche Mosuo è che la loro organizzazione sociale sembra sia stata favorita dalla classe nobiliare di stampo feudale che qui regnava in passato: è stato suggerito infatti che il sistema matriarcale delle classi di rango più basso possa essere stato applicato dai nobili stessi come mezzo per neutralizzare le minacce al loro potere.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in piediL'immagine può contenere: 1 persona, in piedi
L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...